geislergruppe Odle people menschen
geislergruppe Odle people menschen

Da Ortisei a Baita Curona sul Seceda

Non difficile ma di un certo impegno fisico, questa escursione regala ore indimenticabili tra il paese di Ortisei e gli alpeggi del Seceda, con spettacolari panorami sui gruppi dolomitici della Val Gardena.

Parcheggiata l’auto in località Col de Flam, lungo la strada che da Ortisei sale a S. Giacomo, ci incamminiamo sul ripido sentiero n° 6 in direzione della “dlieja da Sacun”, la pittoresca chiesetta di S. Giacomo. Se aperta, solitamente il mattino nei mesi estivi, la chiesa merita assolutamente una visita; se chiusa, il luogo idilliaco in cui sorge e la spettacolare vista sul Sassolungo valgono comunque una sosta.

Dalla chiesa proseguiamo dapprima sul sentiero n°6 fino al bel punto panoramico “Balest”, poi sul n°6A che risale verso il Seceda; oltrepassato il limitare degli alberi, non manca più molto alla nostra meta di oggi, Baita Curona. Immersa nel verde dei pascoli e con un panorama incantevole sulle Dolomiti che fanno da corona alla Val Gardena, la baita ci invita a una gradita sosta ristoratrice prima di intraprendere la discesa a valle. Dagli alpeggi del Seceda, lo sguardo è libero di spaziare tra i gruppi delle Odle e del Puez, tra Stevia e Sella, Sassolungo e Sciliar.

Rimessici in cammino, seguiamo il tracciato della pista da sci Seceda-Furnes, detta anche “La Longia” per il suo sviluppo di oltre dieci chilometri, e proseguiamo scendendo in Val d’Anna lungo il sentiero n° 2; giunti al Maso Pauli ai margini del paese di Ortisei, risaliamo brevemente seguendo il segnavia n° 6 “Col de Flam” fino a raggiungere, un po’ affaticati ma felici, il parcheggio da cui siamo partiti.

Autore: Giacomo Roccabruna

Se si vuole intraprendere questa escursione, si prega di informarsi direttamente sul posto sulle attuali condizioni dell’itinerario.

Partenza: Ortisei, parcheggio Col de Flam lungo Streda Sacun in direzione di S. Giacomo
Itinerario: segnavia 6, 6A, 2, 6
Lunghezza del percorso: 12 km
Tempo di percorrenza: 5,5 ore
Dislivello: 825 m in salita
Altitudine: tra 1350 e 2175 m.s.l.m.
Escursione intrapresa: inizio settembre 2018

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni