RS groeden winter landschaft bei daunei huetten und dahinter langkofel
RS groeden winter landschaft bei daunei huetten und dahinter langkofel

Sassolungo

Il Sassolungo, Saslonch in ladino, con i suoi 3.181 m di altitudine, è la vetta più alta dell’omonima catena montuosa.

Il nome deriva dalla forma della montagna, larga 1 km, che va da nordovest a sudest e domina il paesaggio della Val Gardena. Insieme allo Spallone Sassolungo (3.081 m s.l.m.), la vetta sudest del Sassolungo, copre la metà dell’area di tutto il Gruppo Sassolungo.

La montagna fu scalata per la prima volta nel 1869 da Paul Grohmann. Oggi sul Sassolungo si trovano sia un bivacco che una scultura in legno alta 3 m di una Madonna, realizzata dallo scultore Flavio Pancheri negli anni 50 dello scorso secolo.

Insieme al Sasso Piatto il Sassolungo è una meta popolare d’estate. Le due montagne possono essere circondate in 5,5 ore. Dal sentiero si gode di una vista straordinaria sul Gruppo del Sella e sulla Marmolada, la montagna più alta delle Dolomiti, ma anche sull’Alpe di Siusi, l’altopiano più grande d’Europa. Il percorso che porta sulla vetta è piuttosto lungo e si snoda lungo la parete sudovest.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni